18 Settembre 2019 - 03:46
Google

I LIBRI di Fabrizio Marcheselli

_______________________________

Dopo la prima visione “sold out” del 28 marzo 2019 e le tre repliche tenutesi al Cinema Astra di Parma (877 spettatori, che ringraziamo), è in vendita qui il dvd del docufilm:

“Màt” Sicuri l’ultimo Diogene


un film documentario di
Francesco Dradi, Fabrizio Marcheselli, Antonio Cavaciuti

con Alvaro Evangelisti (Sicuri),
la partecipazione straordinaria di
Alessandro Haber nel ruolo dell’incisore anarchico Spaggiari
e Mauro Coruzzi (cameo vocale)

GUARDA IL NUOVO TRAILER

Matto o filosofo? Enzo Sicuri, parmigiano doc, era un senzatetto per scelta, nella sua città. Tutti, o quasi, lo chiamavano “Màt”.
Ma, sotto una scorza ruvida, Sicuri era una persona piena di interessi: adorava libri e musica lirica. Passava le giornate nei borghi tra il Teatro Regio e piazza Duomo. Fautore di una raccolta differenziata ante litteram (riciclava cartoni), viveva con e per la natura, aveva come guida la libertà pura e rifiutava le imposizioni del consumismo.
Il suo motto era “Nella vita si può fare a meno di tutto, tranne che dell’aria per respirare”, desunto dall’incisore e filosofo anarchico Dante Spaggiari, decisivo nella scelta di vita di Sicuri, che ne attuò le teorie estremizzandole.
Parma ha premiato la coerenza di Sicuri, tanto che a livello nazionale è l’unico clochard a cui sia stato dedicato un monumento con nome e cognome: in centro, in piazzale della Macina.
Dal marzo 2018, trentennale della morte, Sicuri (1907-1988) rivive nella lavorazione del docufilm «“Màt” Sicuri l’ultimo Diogene», che prende le mosse dall’audio inedito ed esclusivo dell’unica vera intervista concessa nella sua vita e vuole essere una riflessione sulla società attuale, l’ambiente, l’aria...
Sicuri, quindi, nel docufilm parlerà con la propria voce originale, mentre a dargli il volto è l’attore Alvaro Evangelisti, diplomato all’Accademia delle Belle Arti di Bologna. Il mentore Spaggiari, autore di aforismi sferzanti, molto noto nella prima metà del 1900, è interpretato da Alessandro Haber, già protagonista di 130 film e vincitore di un David di Donatello e quattro Nastri d’Argento per il cinema e di un Premio Gassman per il teatro. Completano l’opera diverse foto, documenti, testimonianze e aneddoti di chi ha frequentato Sicuri, con l’amichevole partecipazione “vocale” di Mauro Coruzzi, noto conduttore-dj radiofonico, cantante e artista poliedrico, da tutti conosciuto come Platinette.
La prima proiezione e la pubblicazione del dvd sono avvenute la sera del 28 marzo 2019 al Cinema Astra di Parma.
Gli autori e produttori del docufilm sono i giornalisti Francesco Dradi, Fabrizio Marcheselli e Antonio Cavaciuti. Riprese e montaggio di Renato Lisanti. Su www.matsicuri.it gli aggiornamenti, il trailer, gli sponsor, le iniziative e i dvd.
È online anche la pagina Facebook.

Prenotazione e vendita del DVD

Gazzetta di Parma, servizio 30-3-2019

Repubblica web, fotogallery 29-3-2019

Recensione di G. Balestrazzi, 1-4-2019

Gazzetta di Parma, tris 27-3-2019

12 Tv Parma, servizio Tg 24-3-2019

Repubblica Tv, trailer 24-3-2019

Gazzetta di Parma web, 24-3-2019

Gazzetta di Parma, pezzo 24-3-2019

Gazzetta di Parma web, 24-3-2019

Repubblica web, annuncio 19-3-2019

Gazzetta di Parma web, 19-3-2019

Parma Today, annuncio 19-3-2019

Gazzetta di Parma, articolo 15-1-2019

Repubblica web, fotogallery 14-1-2019

GazzettadiParma.it, gallery 14-1-2019

Gazzetta di Parma, articolo 2-12-2018

Avvenire, servizio nazionale 8-11-2018

12 Tv Parma, servizio Tg 2-11-2018

Resto del Carlino, articolo 11-10-2018

12 Tv Parma, servizio Tg 2-10-2018

Gazzetta di Parma, pagina 1-10-2018


Per ulteriori informazioni scrivere a: fabrizio @ fabriziomarcheselli.it
 
Fascetta (quarta di copertina + dorso + copertina) del dvd del docufilm «“Màt” Sicuri l’ultimo Diogene»:
dvd in uscita la sera della prima proiezione al Cinema Astra, giovedì 28 marzo 2019, e in vendita a 10 euro (per info e prenotazioni: www.matsicuri.it).
 
Foto di Alessandro Haber nel ruolo dell'incisore anarchico Dante Spaggiari nel docufilm «“Màt” Sicuri l’ultimo Diogene»:
scena ne Il Laboratorio di Tino Casoli (ph. Enrico Gabbi), a lato l'attore coi 3 autori (ph. Marco Vasini / Repubblica) e, sopra, in primo piano (ph. Gabbi).
 
Immagini dal docufilm «“Màt” Sicuri l’ultimo Diogene» e dal backstage:
l'attore Alvaro Evangelisti con il monumento in piazzale della Macina a Parma, a lato con gli autori Marcheselli e Dradi e, sopra, in una scena del trailer.
 
Foto di Enzo Sicuri scattate negli anni ’70 dal giornalista Giovanni Ferraguti:
sempre nel centro storico di Parma, in bici con i cartoni da riciclare, a lato in un momento di meritato riposo e, sopra, durante un pensiero filosofico.
 

Sito Online di Euweb